Formazione

Corsi in Aula

ORIENTAS da quasi 20 anni eroga formazione in diversi settori

Oltre ai corsi “standard” (es. corsi formazione sicurezza sul lavoro così come previsti dal D.Lgs. 81/2008 e dai successivi accordi Stato – Regioni) presenti a catalogo, ORIENTAS propone corsi “ad hoc” progettati e realizzati secondo le esigenze delle varie organizzazioni. Tali corsi possono riguardare, ad esempio, comunicazione, informatica, diritto del lavoro, organizzazione aziendale, direttive europee, ecc.

ORIENTAS gestisce progetti formativi finanziati attraverso vari soggetti (INAIL, Fondimpresa, Forte, Fondart, ecc.); dalla predisposizione del progetto formativo, alla presentazione della domanda, all’erogazione ed alla rendicontazione.

Dovete predisporre un piano formativo per il Vostro personale? Volete valutare la possibilità di accesso a qualche finanziamento pubblico o privato? Avete la necessità di reperire docenti qualificati? Non esitate a contattarci.

Insegnamwento

Corsi E-Learning e Formazione A Distanza (FAD)

ORIENTAS Srl, in collaborazione con EDAFOS, offre la possibilità ai propri clienti di frequentare diversi corsi di formazione in modalità E-LEARNING ed in modalità FAD – FORMAZIONE A DISTANZA.

Tali corsi possono essere fruiti da remoto – attraverso l’accesso ad un portale on-line – 24 ore su 24 senza necessità di frequentare il corso in aula.

La piattaforma consente l’accesso personale con login e password per il singolo corso richiesto. Le credenziali di accesso vi verranno spedite via mail da ORIENTAS Srl.

Il corsista dovrà accedere alla piattaforma, accedere al corso selezionato, scaricare il materiale relativo alle materie del corso e superare i test proposti.  I test saranno disponibili dopo il tempo minimo previsto per il singolo corso.

EDAFOS provvederà successivamente alla verifica della documentazione inserita ed ORIENTAS, ad esito positivo della pratica, genererà l’attestato e lo invierà via mail al corsista.

Corsi erogati in modalità E-LEARNING

Ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, vi sono una serie di corsi che si possono svolgere online tra cui aggiornamento corso RSPP/ aggiornamento corso ASPP, corsi di formazione di base per RSPP e ASPP (Modulo A), corsi di formazione generale per i Lavoratori, corsi di formazione specifica per i Lavoratori basso rischio, corsi di formazione per Preposti, corsi di formazione per Dirigenti per la Sicurezza, corsi sicurezza Datori di lavoro RSPP, corsi di formazione per RLS, corsi di aggiornamento per tutte le figure.

L’E-Learning si differenzia dalle altre forme di Formazione A Distanza  (FAD) per la presenza di una piattaforma tecnologica denominata LMS (Learning Management System), che consente il tracciamento dell’intero processo di formazione. Inoltre, nell’E-learning devono essere presenti una serie di figure (come ad esempio i Tutor) e di servizi che permettano un più efficace processo di apprendimento rispetto alle altre tipologie di FAD.

Corsi erogati in modalità FORMAZIONE A DISTANZA

La Formazione A Distanza  (FAD) consente di accedere al materiale didattico, di attivare una chat con il docente, di effettuare on-line il test atto a valutare l’apprendimento delle materie trattate.

Attualmente sono disponibili in modalità FAD i corsi HACCP di igiene e sicurezza alimentare.

I corsi proposti sono pensati in funzione della mansione svolta e si rivolgono a:

ADDETTI ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE – sono coloro che distribuiscono gli alimenti (anche bevande) senza effettuare manipolazioni di sorta; ad esempio  camerieri di sala, distribuzione mense, banconista bar, banconista gelataio, commesso negozio di verdura, ecc.

ADDETTI ALLA PICCOLA MANIPOLAZIONE ALIMENTARE  – sono coloro che manipolano occasionalmente alimenti limitandosi a poche e semplici lavorazioni; ad esempio preparano panini farciti o toast, cuociono brioche congelate, preparano centrifughe, frullati o spremute, affettano formaggi, salumi, pane o altri alimenti, ecc. Rientrano in questa categoria anche chi lavora alla cernita ed immagazzinamento di prodotti alimentari o chi vende o distribuisce mangimi per animali.

ADDETTI CHE MANIPOLANO E TRASFORMANO ALIMENTI – sono coloro che cucinano, manipolano e trasformano alimenti come, ad esempio, cuochi ed aiuti cuochi, assistenti di cucina, pasticcieri, panettieri, macellai, ecc.

RESPONSABILI INDUSTRIA ALIMENTATE – Sono coloro che hanno la responsabilità – dal punto di vista alimentare – della produzione alimentare di un’organizzazione. Sono coloro che sovraintendono il processo di manipolazione, trasformazione, produzione degli alimenti. Rientrano in questa categoria, ad esempio, i cuochi responsabili di un ristorante, i Capi Reparto di aziende alimentari, i responsabili di mense e cucine aziendali o di enti pubblici, coloro che sovraintendono la preparazione di alimenti confezionati (es. prodotti surgelati, disidratati, liofilizzati).

ID-CORSI:

FB-PG Corso formazione  SICUREZZA BASE LAVORATORI – PARTE GENERALE
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARINIG (
E-FB-PG)

FB-PSB Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO BASSO (solo PARTE SPECIFICA)
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARINIG (E-FB-PSB)

E-FB-PSVT Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO BASSO – PER VIDEOTERMINALISTI (solo PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità E-LEARINIG

FB-PSM Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO MEDIO (solo PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità IN AULA

FB-PSA Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO ALTO (solo PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità IN AULA

FB-B Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO BASSO (corso completo PARTE GENERALE + PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità IN AULA

FB-M
 Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO MEDIO (corso completo PARTE GENERALE + PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità IN AULA

FB-A Corso formazione SICUREZZA BASE LAVORATORI – RISCHIO ALTO (corso completo PARTE GENERALE + PARTE SPECIFICA)
Disponibile in modalità IN AULA

AGG-FS –  Corso aggiornamento SICUREZZA LAVORATORI – RISCHIO BASSO – MEDIO – ALTO
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARINIG (E-AGG-FS)

Formazione cogente rivolta a tutti i lavoratori (compresi stagisti, tirocinanti, collaboratori a progetto,…) riguardante le figure, le responsabilità e gli obblighi dei soggetti garanti della salute e della sicurezza in azienda e dei rischi specifici a cui il lavoratore stesso è esposto durante l’attività lavorativa.

L’art. 37 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i. prevede che il Datore di Lavoro formi i propri lavoratori secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni n .221 del 21/12/2011. Detto Accordo suddivide la formazione in tre categorie di rischio:

  • Rischio BASSO: commercio, ristorazione, attività immobiliari, servizi di informazione e comunicazione,…
  • Rischio MEDIO: agricoltura, trasporti, sanità ed assistenza, istruzione,…
  • Rischio ALTO: Costruzioni, settore estrattivo, attività manifatturiere, assistenza sociale,…

Per tale formazione è previsto un aggiornamento quinquennale di almeno 6 ore.

ID-CORSO:
PRE Corso formazione PREPOSTI

AGG-PRE Corso aggiornamento PREPOSTI
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARNING (E-AGG-PRE)

Formazione cogente rivolta ai lavoratori che svolgono il ruolo di Preposto della sicurezza in azienda.

Il Preposto è quel soggetto destinato alla vigilanza ed alla supervisione degli altri lavoratori affinché essi operino seguendo le disposizioni cogenti (come definito dall’art. 19 del D.Lgs.81/2008).

I Preposti devono organizzare o sovrintendere l’attività dei lavoratori e necessitano quindi di una formazione “adeguata e specifica” che li metta in condizione di poter comprendere adeguatamente il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di salute e sicurezza del lavoro.

L’accordo Stato Regioni del 21/12/2011 disciplina le modalità, i contenuti e la durata della formazione per tale figura come previsto dall’art.37 del D.Lgs. 81/2008 S.m.i.

La durata del corso preposti è di 8 ore ed è previsto un aggiornamento quinquennale di 6 ore.

ID-CORSO:
DIR – Corso formazione DIRIGENTI
Disponibile in modalità IN AULA

AGG-DIR – Corso aggiornamento DIRIGENTI
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARNING

Il Dirigente è quel soggetto designato dal Datore di Lavoro che, in ragione alle proprie competenze professionali ed ai poteri gerarchici e funzionali conferiti, attua le direttive del Datore di Lavoro organizzando e vigilando sull’attività lavorativa.

L’accordo Stato Regioni del 21/12/2011 definisce le modalità, i contenuti e la durata della formazione per tale figura come previsto dall’art.37 del D.Lgs. 81/2008 S.m.i.

La durata minima del corso per Dirigenti è di 16 ore ed è previsto un aggiornamento quinquennale di 6 ore.

La formazione in materia di sicurezza dei lavoratori agricoli è ormai un obbligo. Le imprese che svolgono attività agricole devono formare tutti i loro lavoratori con il corso base di 12 ore (4 di formazione generale e 8 di formazione specifica) oltre alla formazione sulle attrezzature utilizzate e su eventuali rischi specifici (es. patentini attrezzature, utilizzo fitosanitari).

Per il lavoratori stagionali che non superano le 50 giornate/anno sono previste delle specifiche semplificazioni sia in materia di vigilanza sanitaria che di formazione come di seguito riportato.

ID-CORSO:
ANT-B Corso formazione ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio BASSO
AGG-ANT-B Corso aggiornamento ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio MEDIO
Disponibile in modalità IN AULA

ANT-M Corso formazione ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio MEDIO
AGG-ANT-M Corso aggiornamento ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio MEDIO
Disponibile in modalità IN AULA

ANT-E Corso formazione ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio ELEVATO
AGG-ANT-E Corso aggiornamento ADDETTO PREVENZIONE INCENDI per aziende a rischio incendio ELEVATO
Disponibile in modalità IN AULA

Il corso di formazione è rivolto agli addetti antincendio designati dal Datore di Lavoro ai sensi dell’art. 18, comma 1, lett. b del D.Lgs. 81/2008.

I contenuti del corso sono quelli definiti dall’allegato IX al DM 10 marzo 1998.

Il D.M. 10 marzo 1998 prevede una classificazione delle aziende in base al rischio incendio, prendendo in considerazione la presenza di materiale infiammabile e la probabilità di propagazione dell’incendio stesso.

Formazione Addetti Antincendio:

  • Rischio BASSO: 4 ore – aggiornamento 2 ore;
  • Rischio MEDIO: 8 ore – aggiornamento 5 ore;
  • Rischio ELEVATO: 16 ore – aggiornamento 8 ore.

ID-CORSO:
PS-BC Corso formazione ADDETTO PRIMO SOCCORSO – Aziende gruppo B-C
AGG-PS-BC Corso aggiornamento ADDETTO PRIMO SOCCORSO – Aziende gruppo B-C
Disponibili in modalità IN AULA

PS-A Corso formazione ADDETTO PRIMO SOCCORSO – Aziende gruppo A
AGG-PS-A Corso aggiornamento ADDETTO PRIMO SOCCORSO – Aziende gruppo A
Disponibili in modalità IN AULA

Il corso di formazione è rivolto agli addetti al primo soccorso designati dal Datore di Lavoro ai sensi dell’art. 18, comma 1, lett. b del D.Lgs. 81/2008.

Il D.M. 388/03 ha introdotto una classificazione delle aziende sulla quale è basata la durata del corso di formazione e del relativo aggiornamento. Il decreto individua, in funzione della classificazione aziendale (gruppo A, B o C), le modalità di organizzazione del pronto soccorso, i requisiti e la formazione del personale addetto e le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale.

Formazione Addetto al Primo Soccorso:

  • Aziende B e C: 12 ore – aggiornamento 4 ore;
  • Aziende A: 16 ore – aggiornamento 6 ore.

Il D.M. 388/03 prevede un aggiornamento triennale.

ID-CORSO:
BLSD Corso Basic Life Support and Defibrillation
AGG-
BLSD Corso aggiornamento Basic Life Support and Defibrillation
Disponibili in modalità IN AULA

Oltre il 75% degli arresti cardiaci avviene in ambiente extraospedaliero e, nella maggior parte dei casi, l’esito di tale evento è infausto. La letterature medica internazionale è concorde sul fatto che l’attivazione precoce delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e di defibrillazione cardiaca aumenta le possibilità di sopravvivenza in maniera esponenziale rispetto alla tempestività degli interventi.

Negli ultimi anni la legislazione del nostro paese (probabilmente anche sotto la spinta di eventi di cronaca che hanno visto il susseguirsi di morti cardiache improvvise anche tra personaggi famosi apparentemente sani) è evoluta dalla possibilità di utilizzare i defibrillatori semi-automatici da parte di personale non sanitario opportunamente addestrato, fino al recente obbligo per le associazioni sportive di dotarsi di un defibrillatore.L’obbligo di dotarsi di defibrillatore, e quindi del relativo corso di formazione-addestramento, è previsto dalla normativa solo per le associazioni sportive ma l’adozione del DEA (Defibrillatore semi-automatico esterno) risulta essere un’opportunità per tutte le aziende.

La formazione base prevede un corso di durata 4 ore; aggiornamento di 2 ore.

ID-CORSO:
RSPP-DL-B Corso formazione RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO BASSO
Disponibile in modalità IN AULA

AGG-RSPP-DL-B Corso aggiornamento RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO BASSO
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARNING (
E-AGG-RSPP-DL-B)

RSPP-DL-M Corso formazione RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO MEDIO
Disponibile in modalità IN AULA

AGG-RSPP-DL-M Corso aggiornamento RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO MEDIO
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARNING (
E-AGG-RSPP-DL-M)

RSPP-DL-A Corso formazione RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO ALTO
Disponibile in modalità IN AULA

AGG-RSPP-DL-ACorso aggiornamento RSPP – DATORI DI LAVORO per aziende classificate a RISCHIO ALTO
Disponibile sia in modalità IN AULA che in modalità E-LEARNING (
E-AGG-RSPP-DL-A)

Corso di formazione rivolto a tutti i Datori di Lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti del Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione (di seguito DL-RSPP) come previsto dall’art.34 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i..

Tale corso viene erogato secondo le modalità ed i contenuti previsti dall’Accordo Stato Regioni n. 223 del 21/12/2011, che ha suddiviso le aziende in tre categorie in base al rischio:

  • Rischio BASSO: uffici e servizi, commercio, ristorazione, attività immobiliari, servizi di informazione e comunicazione,…
  • Rischio MEDIO: agricoltura, trasporti, sanità ed assistenza, istruzione,…
  • Rischio ALTO: Costruzioni, settore estrattivo, attività manifatturiere, assistenza sociale,…

Il percorso formativo si articola nel seguente modo:

RISCHIO BASSO
16 ore

RISCHIO MEDIO
32 ore

RISCHIO ALTO
48 ore

Suddivise i 4 moduli:

  • Modulo 1: Giuridico normativo;
  • Modulo 2: Gestione e organizzazione della sicurezza;
  • Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi;
  • Modulo 4: Comunicazione, formazione e consultazione.

L’Accordo ha previsto anche le tempistiche minime dell’aggiornamento quinquennale:

  • Rischio BASSO: 6 ore;
  • Rischio MEDIO: 10 ore;
  • Rischio ALTO: 14 ore.

ID-CORSO:
VDT Corso di formazione VIDEOTERMINALISTI

Il corso di formazione è rivolto a tutti i lavoratori addetti all’uso del videoterminale ai sensi dell’art. 177 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i..

Il decreto definisce “videoterminale” uno schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione utilizzato, mentre il “videoterminalista” è chi utilizza un’attrezzatura munita di videoterminali, in modo sistematico o abituale, per almeno venti ore settimanali.

ID-CORSO:

PLE Corso formazione ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME
MOBILI ELEVABILI CON STABILIZZATORI

AGG-PLE Corso aggiornamento ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI
PIATTAFORME MOBILI ELEVABILI CON E SENZA STABILIZZATORI

GRU-A Corso formazione ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI GRU PER
AUTOCARRO

AGG-GRU-A Corso aggiornamento ADDETTO ALLA CONDUZIONE
DI GRU PER AUTOCARRO

TRATT Corso formazione  ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI TRATTRICI AGRICOLE
E FORESTALI SU RUOTE

AGG-TRATT Corso aggiornamento ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI
TRATTRICI AGRICOLE E FORESTALI SU RUOTE E CINGOLI

CARR Corso formazione ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI
ELEVATORI INDUSTRIALI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO

AGG-CARR Corso aggiornamento ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI
CARRELLI ELEVATORI INDUSTRIALI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO

ESC Corso formazione ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI MACCHINE
MOVIMENTO TERRA – ESCAVATORI

AGG-MMT Corso aggiornamento ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI
MACCHINE MOVIMENTO TERRA

L’Accordo Stato Regioni del 20/02/2012 prevede l’abilitazione specifica dei lavoratori all’utilizzo di diverse attrezzature ritenute particolarmente pericolose. Tale abilitazione si ottiene con il superamento di specifici corsi teorici e pratici di durata variabile a seconda delle attrezzature. Tale accordo prevede inoltre un aggiornamento quinquennale obbligatoria della durata minima di 4 ore.

Il Datore di Lavoro ha inoltre l’obbligo di formare i lavoratori all’utilizzo di tutte le attrezzature pericolose anche se NON rientranti nell’Accordo Stato Regioni del 20/02/2012. Tale formazione NON è regolamentata da leggi e normative specifiche per cui la durata, validità e contenuti rimangono a discrezione del Datore di Lavoro. Di seguito alcuni corsi proposti da ORIENTAS:

MOTOSEGA 1 Corso formazione UTILIZZO IN SICUREZZA DELLA MOTOSEGA IN ATTIVITA’ DI MANUTENZIONE DEL VERDE

MOTOSEGA 2 Corso formazione UTILIZZO IN SICUREZZA DELLA MOTOSEGA IN ATTIVITA’ DI TAGLIO PIANTE 

PAV Corso formazione UTILIZZO IN SICUREZZA DELLE PICCOLE ATTREZZATURE PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE

 

MPME Corso formazione ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI MINIPALA E MINIESCAVATORE

ID-CORSI:

AMBC Corso formazione AMBIENTI E SPAZI CONFINATI
AGG-AMBC Corso aggiornamento AMBIENTI E SPAZI CONFINATI
Disponibili in modalità IN AULA

Corso di formazione atto a fornire le conoscenze base per riconoscere gli ambienti sospetti di inquinamento o confinati e saper individuare i fattori di rischio ed assolvere gli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/2001 s.m.i. e dal D.I. 177/2011.
Formazione rivolta a tutti i soggetti che durante lo svolgimento dell’attività lavorativa si strovano ad operare in luoghi che non sono abbastanza ampi da permettere ad una persona di entrarci, che non sono stati progettati perché ci si lavori all’interno e che hanno aperture di accesso e di uscita limitate o ristrette (serbatoi e recipienti, ogne e tombini, sotterranei, cisterne su autocarri, cisterne interrate, vasche di raccolta (acque piovane o altri reflui), vasche di raccolta liquami, silos, stive di imbarcazioni,…)

ID-CORSI:

E-HACCP-BASE Corso formazione HACCP – ADDETTI ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE  (baristi, camerieri, ecc.)
Disponibile solo in modalità FAD

 

E-HACCP-1 Corso formazione HACCP – ADDETTI ALLA PICCOLA MANIPOLAZIONE ALIMENTARE 
Disponibile solo in modalità FAD

E-AGG-HACCP-1 Corso aggiornamento HACCP – ADDETTI ALLA PICCOLA MANIPOLAZIONE ALIMENTARE 
Disponibile solo in modalità FAD

HACCP-2 Corso formazione HACCP – ADDETTI ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E PICCOLA MANIPOLAZIONE ALIMENTARE (baristi, magazzinieri, addetti alla vendita alimentare,magazzinieri, verdurai, aiuticuoco, ecc.)
Disponibile anche in modalità FAD (E-HACCP-2)

 

AGG-HACCP-2 Corso aggiornamento HACCP – ADDETTI ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E PICCOLA MANIPOLAZIONE ALIMENTARE (baristi, magazzinieri, addetti alla vendita alimentare,magazzinieri, verdurai, aiuticuoco, ecc.)
Disponibile anche in modalità FAD (E-AGG- HACCP-2)

HACCP-3 Corso formazione HACCP – RESPONSABILI SETTORE ALIMENTARE (cuochi,
panettieri, pasticcieri, macellai, salumieri, ecc.)
Disponibile
anche in modalità FAD (E-
HACCP-3)

 

AGG-HACCP-3 Corso aggiornamento HACCP – RESPONSABILI SETTORE ALIMENTARE (cuochi, panettieri, pasticcieri, macellai, salumieri, ecc.)
Disponibile anche in modalità FAD (E-AGG-HACCP-3)

Corsi di formazione atti ad assolvere agli obblighi previsti dalla normativa in materia di igiene degli alimenti. Formazione rivolta ad operatori e responsabili che, in relazione al tipo di attività, entrano in contatto con gli alimenti (manipolazione, preparazione, somministrazione e conservazione, nonché delle operazioni di pulizia e sanificazione dei locali) rispettando i requisiti previsti dal Regolamento CE 852/2004.

ID-CORSO:
LEED1 Corso INTRODUZIONE ALLA CERTIFICAZIONE LEED – corso introduttivo sulla certificazione
LEED2A Corso L’ANALISI DEI CREDITI NELLA CERTIFICAZIONE LEED
LEED2B Corso IL CANTIERE LEED
LEED3 Corso L’IMPIANTISTICA E GLI ASPETTI ENERGETICI NELLA CERTIFICAZIONE LEED

LEED® (Leadership in Energy and Environmental Design) è un sistema di valutazione e certificazione della sostenibilità degli edifici pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1998 e in Italia il 14 aprile 2010 ma utilizzato in Italia già dal 2007.
A differenza dei più comuni sistemi di certificazione, LEED® certifica la sostenibilità ambientale, non la sola performance energetica degli edifici, sulla base di principi energetici ed ambientali strutturati sulla base di pratiche progettuali e costruttive radicate e concetti emergenti.
LEED® è lo standard più riconosciuto e diffuso a livello mondiale (50 miliardi di US$ di edifici certificati) perché:

  • LEED® è un sistema di valutazione della sostenibilità volontario e certificato da un ente terzo, è basato sul consenso e guidato dal mercato;
  • LEED® non si limita a valutare le prestazioni energetiche dell’edificio, ma ne certifica la sostenibilità, intesa come qualità ambientale sia interna che esterna e impatto della costruzione sull’ecosistema che lo circonda oltre che sul consumo di risorse energetiche e ambientali;
  • LEED® è un sistema in continuo aggiornamento, flessibile e articolato che prevede formulazioni differenziate per le diverse tipologie d’intervento e destinazioni d’uso spaziando dalle nuove costruzioni (Building Design u0026amp; Construction – Schools – Core u0026amp; Shell), agli edifici esistenti (EBOM, Existing Buildings), alle piccole abitazioni (LEED for Homes), pur mantenendo una struttura e una impostazione di fondo coerente tra i vari ambiti;
  • LEED® non si limita a valutare la fase progettuale, ma certifica anche la costruzione e la gestione di edifici sostenibili ad alte prestazioni, promuovendo un sistema di progettazione integrata che riguarda l’intero edificio;

La formazione erogata accompagna il partecipante ad avvicinarsi al mondo dell’edilizia sostenibile. Si prevede una figura professionale in uscita, in possesso degli strumenti per comprendere cosa implica, nella pratica progettuale e costruttiva, l’applicazione dei concetti dell’edilizia sostenibile, in particolare con riferimento ai criteri dei protocolli LEED.
Il corso è strutturato su tre moduli:

  • LEED1: INTRODUZIONE ALLA CERTIFICAZIONE LEED – 8 h
  • LEED 2A: L’ANALISI DEI CREDITI NELLA CERTIFICAZIONE LEED – 16 h
  • LEED 2B: IL CANTIERE LEED – 8 h
  • LEED 3: L’IMPIANTISTICA E GLI ASPETTI ENERGETICI NELLA CERTIFICAZIONE LEED – 8 h

ID-CORSO:
MOG231 Corso INTRODUZIONE AL MODELLO 231

Il D.Lgs. 231/2001 s.m.i. è la norma che disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica: in sostanza l’azienda, come organizzazione, viene ritenuta co-responsabile del reato che comunque dal punto di vista penale è ancora attribuito ad una o più persone fisiche. Per la prima volta il nuovo regime di responsabilità coinvolge, nella repressione degli illeciti penali connessi con la sicurezza e la salute dei lavoratori, il patrimonio degli Enti che abbiano tratto un vantaggio dalla commissione degli illeciti stessi. Infatti, in caso di commissione di una delle fattispecie di reato contemplate dal D.Lgs. 231/201 s.m.i., è prevista l’applicazione a carico dell’Ente, di una sanzione pecuniaria fino ad un massimo di € 1.549.370,00 e, nei casi più gravi, l’applicazione di sanzioni interdittive quali la sospensione o revoca di concessioni e licenze, l’interdizione dall’esercizio dell’attività, il divieto di contrarre appalti con la Pubblica Amministrazione, l’esclusione o revoca di finanziamenti e contributi, il divieto di pubblicizzare beni e servizi, sino ad arrivare al commissariamento dell’Ente.

Tuttavia l’art. 6 dello stesso D.Lgs. 231/2001 s.m.i. stabilisce che l’Ente possa sottrarsi alla responsabilità sancita dall’art. 5 ove dimostri:

  • di aver adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto/reato “modelli di organizzazione e di gestione idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi”;
  • di aver affidato il compito di vigilare sul funzionamento, sull’efficacia e sull’osservanza del predetto modello e sull’aggiornamento dello stesso, ad un “organismo di controllo interno all’ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo”.

ID-CORSO:
AUD-SG-16
AUD-SGQ-8

Tale corso è rivolto ai soggetti che ricoprono il ruolo di auditor in azienda. Il corso si articola in due moduli, il primo “Auditor Sistemi di Gestione” che detta le basi per pianificare, attuare e migliorare il processo di audit ed è propedeutico per tutti gli schemi di certificazione (Qualità, Ambiente, Sicurezza, Etica,…), mentre il secondo “Auditor Interni Sistema di Gestione” definisce in modo specifico i fondamentali degli audit dei sistemi di gestione .

AUD-SG-16 Auditor Sistemi di Gestione: Metodologia di Audit (modulo propedeutico) – 16 ore – Corso rivolto al personale coinvolto nelle attività dei sistemi di gestione di tutte le tipologie di organizzazioni e a tutti coloro che abbiano la necessità di conoscere le modalità per pianificare, attuare e migliorare il processo degli audit dei sistemi di gestione in accordo alle norme ISO 19011 e ISO/IEC 17021.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza. A coloro che avranno superato con esito positivo la verifica finale scritta, verrà rilasciato un attestato di superamento del corso, che costituirà titolo per accedere ai corsi per Auditor/Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità, per l’Ambiente e per la Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro.

AUD-SGQ-8 Auditor Interni Sistema di Gestione per la Qualità (specialistico) – 8 ore – Il presente modulo specialistico, della durata di 8 ore, conclude il percorso formativo per Auditor interni sistemi di gestione per la qualità e prevede l’effettuazione di numerose esercitazioni a fronte dei casi studio originali proposti che impegneranno i discenti sui fondamentali degli audit qualità.

Il corso prevede sessioni di lavoro che verranno analizzate in aula con attribuzione di punteggio (continuous assessment), valide per la valutazione dell’apprendimento e la conclusione del percorso formativo, con rilascio di attestazione di frequenza e superamento del modulo di approfondimento per la gestione degli audit interni di sistema di gestione per la qualità.

ID-CORSO:
LAUD-SGQ-24

Il corso è rivolto ai soggetti che intendono qualificarsi come Lead auditor di sistemi di gestione Qualità per svolgere il ruolo di auditor di terza parte presso enti di certificazione.

Pre-requisiti per partecipare al corso sono:

  • aver maturato una buona conoscenza applicativa della norma UNI EN ISO 9001
  • aver frequentato e superato la prova d’esame del corso Auditor sistemi di gestione: metodologia di audit o di corsi equipollenti (basati sulla normativa ISO/IEC 17021) all’interno del sistema AICQ – SICEV oppure aver frequentato e superato un corso per Auditor Sistemi di Gestione per l’Ambiente o per la Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro (basati sulla normativa ISO/IEC 17021 e quella specifica della disciplina) della durata minima di 40 ore.

A coloro che avranno superato con esito positivo l’esame scritto e l’esame orale, verrà rilasciato un attestato di superamento del corso che costituirà titolo per avviare le procedure di certificazione AICQ-SICEV per Auditor di Sistemi di Gestione per la Qualità.

Scopri gli altri servizi

Gestione Aziendale

Sicurezza sul Lavoro

Altri Servizi